INTEGRATORI A CARICO DEL SSN IN EMILIA ROMAGNA

16Novembre
  • 1
  • 1
  • 1

INTEGRATORI A CARICO DEL SSN IN EMILIA ROMAGNA

Ancora oggi molti Pazienti della MH spendono parecchio danaro per l’acquisto di integratori finalizzati a contrastare il dimagrimento conseguente a disfagia/a elevati consumi calorici connessi alla malattia.

L’accesso agli integratori a carico del SSN è agevole presso alcune ASL e più complicato in altre.

La recente esperienza di un Paziente di una  ASL emiliana ci consente di affermare che la gratuità degli integratori è comunque possibile in tutta l’Emilia Romagna, anche se va conquistata con tempo e fatica in alcune ASL.

I passi richiesti:

  1. Il Paziente deve disporre del codice di esenzione RF0080;
  2. Il Neurologo, constatate le condizioni del Paziente, chiede una consulenza al Dietologo;
  3. Il Dietologo visita il Paziente e predispone un piano nutrizionale; ne fornisce copia al Neurologo di riferimento per le tappe successive;
  4. Il Neurologo inoltra il piano nutrizionale a uno dei Centri autorizzati della Regione Emilia-Romagna alla certificazione di malattia rara e alla redazione di piano terapeutico (l’elenco dei Centri è riportato a piè di pagina). Se il Paziente è seguito direttamente da un Centro autorizzato, le fasi 1, 2 e 3 risultano più snelle;
  5. Il Centro autorizzato compila piano terapeutico informatizzato formulando la richiesta al Gruppo Tecnico Regionale per le Malattie Rare (allegando opportuni riferimenti bibliografici), che decide sulla gratuità dell’integratore in un paio di mesi;
  6. Il Caregiver ritira gli integratori presso la farmacia dell’Ospedale scelto.

E’ compito del Caregiver:

  • se i tempi si dilatano, sollecitare il Centro autorizzato, rivolgendosi anche direttamente al SERVIZIO ASSISTENZA OSPEDALIERA – DIREZIONE GENERALE CURA DELLA PERSONA, SALUTE E WELFARE della Regione Emilia Romagna;
  • richiedere il rinnovo della domanda, ogni anno o comunque a ogni cambio di integratori o del loro dosaggio.

Il Piano Diagnostico Terapeutico Assistenziale per a MH ( http://servizissiir.regione.emilia-romagna.it/deliberegiunta/servlet/AdapterHTTP?action_name=ACTIONRICERCADELIBERE&operation=leggi&cod_protocollo=DPG/2020/8196&ENTE=1 ) precisa le modalità di gestione della malnutrizione al paragrafo 7.2.

Elenco Centri autorizzati:

Azienda USL di Piacenza Ospedale Guglielmo da Saliceto U.O. Neurologia

Azienda USL di Reggio Emilia Arcispedale S. Maria Nuova U.O. Neurologia

Azienda USL di Bologna Ospedale Bellaria U.O. Neurologia U.O. Clinica Neurologica

Azienda USL della Romagna

  • Ospedale S. M. delle Croci di Ravenna U.O. Neurologia
  • Ospedale Infermi di Rimini U.O. Neurologia
  • Ospedale M. Bufalini di Cesena U.O. Neurologia Cesena/Forlì

Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma Ospedale Maggiore U.O. Neurologia

Azienda Ospedaliero-Universitaria di Modena Ospedale S. Agostino-Estense U.O. Clinica Neurologica

Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara Arcispedale S. Anna U.O. Neurologia

 

Posted by massimo  Posted on 16 Nov 
  • Post Comments 0